L’ ipertensione è la malattia cardio-vascolare più diffusa.

Spesso il soggetto affetto da ipertensione non presenta sintomi evidenti, motivo per cui è bene controllare la pressione arteriosa con una certa regolarità. I valori pressori sono da considerarsi patologici quando la pressione minima è maggiore di 90 mmHg e la pressione massima è maggiore di 140 mmHg.
La terapia dietetica viene sempre associata alla terapia farmacologia nei soggetti ipertesi e ha invece un grande valore PREVENTIVO nei soggetti a rischio.
Le principali misure generali consistono nell’ attuare alcune modificazioni dietetiche (vedi scheda) e dello stile di vita:

– ridurre il peso corporeo se si è in sovrappeso
– smettere di fumare
– svolgere un’ attività fisica regolare

L‘indicazione principale in un regime iposodico è la limitazione o l’eliminazione del sale nella preparazione dei cibi.
Sono allo stesso tempo da limitare o da evitare tutti quegli alimenti che contengono elevate quantità di sodio. In particolare:

ALIMENTI CONSERVATI CON IL SALE: prosciutto, pancetta, insaccati in genere, wurstel, pesce essiccato e/o affumicato, baccalà, aringhe, ect)

  • PRODOTTI INSCATOLATI: carni, pesci, legumi, zuppe o minestre, verdure sott’olio e sott’aceto
  • CIBI TRATTATI CON SALE: patatine, lupini, frutta secca (arachidi, semi di zucca, mandorle e pistacchi)
  • FORMAGGI STAGIONATI E/O FERMENTATI (gorgonzola, pecorino, parmigiano). È concesso un moderato consumo di formaggi freschi (mozzarella, fiordilatte) e di ricotta di mucca
  • FRUTTI DI MARE (cozze, vongole, ostriche), MOLLUSCHI, CROSTACEI (aragosta, astice, calamari)
  • SALSE tipo mostarda, senape, maionese, ketchup;
  • DADI ED ESTRATTI DA BRODO, AROMI CON SALE
  • CONDIMENTI tipo burro e margarina salati
  • CRACKERS SALATI IN SUPERFICIE, GRISSINI SALATI, PIZZA,
  • FOCACCIE SALATE
  • BIRRA E VINO

Si consiglia di:

  • preferire il pane senza sale (tipo toscano).
  • Ridurre l’ aggiunta di sale agli alimenti, sfruttando maggiormente il consumo di erbe aromatiche e spezie per insaporire.
  • Leggere bene le etichette perché il GLUTAMMATO DI SODIO, CASEINATO DI SODIO, FOSFATO TRISODICO sono tutti SINONIMI di SALE!!
  • Dare la preferenza ad una dieta ricca in verdura fresca, frutta fresca e cereali soprattutto integrali.